.

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -

13 nov 2017

Scommettiamo che la Signora Livianka non ha mai avuto questi problemi eppure, a lei nessuno si e mai permesso di...Illuderla!

La violenza del sesso a pagamento, mancanza di trasparenza voluta,  un accusa profonda e indiscutibile al sistema sociale attuale, al capitalismo decadente e corrotto rappresentato dalla leadership.


Schiavitù  nel verso senso della parola, se consideriamo che in Moldavia, ad esempio, nel solo 2008, 25mila ragazze sono state avviate illegalmente sulla via della prostituzione. La tattica è semplice si prende una ragazzina sprovveduta, giovane la si ingravida, la si fa abortire, le si dice che la si ama e si vuole costruire il futuro insieme a lei le si da il sogno che vuole e poi le entrate sono assicurate dalla prostituzione. Un vero affare per uomini che hanno organizzato il loro benessere sullo sfruttamento delle "loro"donne. 
Il sogno è “Novecento dollari, due ore, B-Side” è quanto ci si sente chiedere dal profilo Whatsapp di una delle tante agenzie di Dubai, che spopolano su Instagram proponendo immagini di ragazze dalla superba bellezza, accattivanti, sensuali e disponibili,  profili  che  stregano con visi d'angelo, vere e proprie dee bionde dagli occhi di ghiaccio in posa sui profili .  Sorridono e “provocano”, ma non per il piacere di eccitare il proprio uomo: sono, infatti, mero elemento sessuale di un più articolato giro d’affari che gioca sulla misera dell’individuo e sulle difficoltà e sulle debolezze di paesi incapaci di arginare la piaga dello sfruttamento della schiavitù.   


Nottate hot, dal costo proibitivo con Veneri europee,  orientali, sudamericane, sopratutto  moldave (il paese più povero di tutta l'europa) . Il mercato del sesso, di lusso, nella più grande città degli Emirati Arabi Uniti è in crescita, sia per soddisfare le esigenze dei ricchi locali, sia per andare incontro alle richieste di facoltosi stranieri, pronti a pagare anche mille dollari per avere un po di intimità, in realtà poi le ragazze non guadagnano così tanto e in oltre  devono mandare ai propri "fidanzati i guadagni dato che da sole non  sanno amministrare e anche le banche del logo sono compromesse al che la fine di questi soldi è chiara con già un grande numero di ragazze che hanno perso tutto o quasi.
La casa, la bella auto il sogno piccolo borghese è il sogno dato e,  per avere questo si sacrificano le ragazzine meglio se vergini,  le si ingravidano, le si sporcano e poi le si mandano a casa a farsi lavarsi, poi la strada è aperta e chi entra entra.  


Non importa se dura poco il sogno e  poi ci sono le malattie veneree, il costo per curasi, la violenza  subita ogni momento che ti distrugge la testa e, se non vai molto bene perché   ti hanno fatto credere di  essere una gran figa, ma la concorrenza con le altre ragazze è alta,  ti ritrovi ad dover accontentare  a poco prezzo centinaia di immigrati per i lavori più sporchi questo per accontentare il vertiginoso tasso di crescita della monarchia sul Golfo ha,  immigrati dall'Indocina, dal Pakistan e dalle Filippine, spesso clandestini, che finiscono nelle mani di sfruttatori e di imprenditori senza scrupoli, dall'edilizia al settore ricettivo, dalla collaborazione domestica e che lontani dalle proprie famiglie devono anch'essi soddisfare la fame di sesso.
Un vortice senza uscita con danni per le giovani ragazze irrimediabili per tutta la vita.  Alcune di queste giovani costrette alla prostituzione in locali emiratini “per avere la residenza  (a Dubai, nda) occorre un lavoro e uno sponsor (khafala), meccanismo che già di per sé favorisce la tratta”.
Avere un sito internet è buona cosa, soprattutto quando sei un professionista e se hai un’azienda che mira ad essere competitiva; ciò non toglie che sui social devi essere quanto mai attivo e un canale con qualche migliaio di followers è utile quasi quanto la grafica elaborata del web site. Le agenzie del piacere lo sanno e, fra hashtag come “sex”,
“pleasure”, “bigboobs”, “vipgirlsindubai” "fuck" e altri, con  immagini provocanti e visi angelici , convogliano in un solo profilo Instagram un bacino di utenti enorme che coinvolge anche Facebook se si conosce la strada, il segnale con  frasi/immagini convenzionali, certo questo è l'eccezione nel mare.  Naturalmente, non tutti sono disposti a pagare: molti quelli che commentano, tanti quelli che cercano un contatto diretto con ragazze dalla bellezza irraggiungibile. Tentativi vani: puoi scegliere quella adatta a te, ma poi l’ “appuntamento” lo fissa lo staff. Inoltre, come a Las Vegas, il “divertimento” … e purtroppo anche di molte, moltissime,  minorenni, almeno così si evince da alcune delle foto proposte: il desiderio proibito dell’innocenza, pagato caro e in completa impunità. 
 Difficile quantificare le donne che “lavorano” per le agenzie di escort; non poche chiaramente: l’offerta presente su siti e  socials è ampia e non restringe certo il campo di ricerca una stima: “Nella sola Dubai lavorano oltre 2000 prostitute.  Il Cyclone è un night club noto in tutto il mondo come le Nazioni Unite della prostituzione”.  Per poi aggiungere che “il divieto draconiano in Arabia Saudita, non meno che negli EAU, ha spalancato le porte alla criminalità organizzata che gestisce un fiorente mercato del turismo sessuale” (A. Chirico, Siamo tutti puttane, Marsilio Editori, coll. I Grilli, 2014).
Attività illecite ma sopratutto schiavizzanti e umilianti che consumano e sviliscono perché nella maggior parte dei casi le ragazze si prostituiscono perché  sono state ingannate. Malgrado leggi severe, sopravvivono anche grazie ad una “certa tolleranza delle autorità anche del paese di origine, che spera in entrate extra come si sta analizzando per la Moldavia un paese che vive soprattutto da introiti dall'estero e, che il tasso di crescita e strettamente legato ad entrate da quella fascia grigia dimenticata. 
Tutti proventi in nero è qui che autorità  come e  specie in   Italia sono compromesse,  perché il pagare in nero una badante porta al trasferimento di denaro attraverso i soliti furgoni rumeni e altri escamotage fa fiorire agenzie di export denaro e tutti i soldi della prostituzione droga e schiavitù vengono così trasferiti impunemente e le autorità sono pienamente a conoscenza di questi fatti che  provocano un danno sociale esagerato per tutta la comunità sociale  con una crescita di una bolla economica pericolosissima.   
Certo è, che coloro che pagano in nero badanti  e personale da sfruttare , ( ripetiamo come l'Italia) e altri paesi Europei, devo essere associati a questi traffici e considerati alla stregua degli sfruttatori o delinquenti, altro che democrazia altro che l'opportunismo politico di far curare in nero gli anziani è come dire all'anziano fai il pappone! Se ben pensiamo abbiamo un parlamento  per la sua volontà di non fare trasparenza. (questo è anche uno dei principali motivi per cui gli inglesi se ne vogliono andare). 
Poi la solita stampa si meraviglia se la Regina d'Inghilterra mette i soldi in paradisi fiscali!  Ma se la situazione è così compromessa che ormai è fuori controllo, buon Dio anche Enzo Ferrari teneva il piede in due scarpe perché non  dovrebbe farlo la Regina o Putin o qualche Cinese facoltoso o altri ??? Dovremmo essere tutti scemi in nome della Santa Romana Chiesa?   Anche il Vaticano è compromesso in questo business!
Siamo in una situazione di torpore sociale massmediatico dove l'etica, la morale, il rispetto per la gente non esiste più, e inoltre ci ritroviamo con una giustizia composta da avvocati e giudici abbracciati  classisti e dimentichi delle evidenti realtà sociali, intenti a  perseguitare sempre i più fragili i più deboli e i più poveri al fine di strafogarsi di consumismo ricco e viaggi organizzati nei paradisi .
Se la situazione non cambia immediatamente sarà anche ora di rimescolare le carte e chiamare la nera signora.




SAPERE AUDE!





I
link più importanti per la tutela dei consumatori a livello
europe
o.